CONTACT US

guida ufficiale della Provincia di Pavia

The Lands of Kings

This itinerary will lead you first of all through the sights of Pavia, capital of the Longobard Kingdom, starting with the rediscovery of their art through the utilisation of their monumental materials in later historical periods. A tour in search of the buildings that recall the presence of this ancient population and their ancient capital, culminating in the more recent cultural and artistic expressions that they have inspired in order to tell the story of the city. Our journey starts in Pavia, a city that – quietly, stealthily, secretly – will cast its spell over you.

Pavia is truly a city of secrets, with an elusive, discreet, concealed charm that is only revealed to those who are prepared to search for it and to learn where to find the city’s hidden treasures. Leaving the city, our path leads us through the beautiful Pavia countryside, to the splendours of the Certosa, a magnificent, monumental monastery complex, built by the Visconti family. Then on to Santa Cristina, to the princely castles of Belgioioso and Chignolo Po, and to the ancient hot water springs of the Miradolo Terme spa, the royal palaces of Corteolona, San Zenone and Arena Po, and the riverside communities so dear to Giovanni Brera, to discover nature and history with every step.

Certosa Di Pavia

The Pavia Certosa was a great Carthusian monastery situated today in the town of the same name a few kilometres away from Pavia on the edge of the vast ducal hunting reserve of the Visconteo Castle park.

Sant'alessio Con Vialone

In an attractive secluded location in the country around the small town of Sant'Allesio con Vialone is a square plan castle with concentric quadrangular courtyards and a tall tower with a loggia at its apex which performed an important military lookout post role.

Corteolona

In Corteolona King Liutprand (712-744) had a magnificent residence built and decorated with marbles, columns and precious mosaics which he brought in specially from Rome. The palace was located on the site of the current Castellaro farmhouse.

Santa Cristina E Bissone

Santa Cristina was mentioned in the oldest traveller's tales mentioning the Via Francigena, Sigeric's 10th century journey.

Inverno E Monteleone

The fifteenth century Inverno e Monteleone castle complex was founded by the Knights Hospitaller at the time of the Crusades. It was built on a rectangular plan with a central courtyard, towers at the corners, moat and ravelin.

Miradolo Terme

The earliest mention of the Miradolo salt pans dates to the 10th century and they were used for kitchen salt making. In 1511 King Louis XII of France, after taking possession of the State of Milan, officially recognised the medicinal properties of its salt waters which were analysed and studied scientifically only during the eighteenth century.

Arena Po

Now privately owned, Arena Po castle dominates the river. The current appearance of the building is the outcome of several modifications but many traces of the thirteenth century building have survived.

San Zenone Al Po

The important history of San Zenone al Po is linked to its location on the confluence of the Olona and Po rivers. From the Middle Ages onwards armies and river fleets passed through the site and many battles took place.

Spessa Po

Spessa is a country town on the left bank of the Po river with houses and farms scattered in networks across the countryside and a village square which is the centre of village life.

Belgioioso

Belgioioso Castle was founded by Galeazzo II Visconti in the second half of the fourteenth century. It was dear to the ducal court which banned hunting in the area and enjoyed spending time there. This is the origin of the name.

The Castle

Chignolo Po castle is one of the most sumptuous castle residences in Lombardy. The oldest part is the tower which was built to defend the Po river and the trading routes between northern Europe and Italy.

Basilica of Saint Pietro in Ciel d’Oro

San Pietro in Ciel d’Oro è una delle più antiche chiese pavesi e risale al regno dei Goti. La basilica conobbe il massimo splendore sotto il re longobardo Liutprando, quando accolse le reliquie di Sant’Agostino acquistate dai Saraceni in Sardegna. Esse sono conservate in uno scrigno argenteo dell’epoca di Liutprando, posto sotto l’Arca, capolavoro marmoreo scolpito nel 1362 con scene della vita del santo.

Home 2019 – Fiera mercato della casa e degli accessori di Pavia

Ventitreesima edizione per la fiera dedicata alla casa, arredamento a agli accessori, punto di riferimento nello scenario pavese: dal 29 al 31 marzo a Pavia, presso il Palazzo Esposizioni di Piazzale Europa, ritorna Home (da sempre Casa Dolce Casa). Ancora una volta il cuore dell'esposizione sarà una grande area dedicata alla casa a 360°, una vetrina del mercato degli “stili di vita”: oltre 150 espositori di oggettistica, illuminazione, arredo-bagno, pavimentazioni, rivestimenti, automatismi, infissi, condizionamento, sistemi d’allarme, biancheria per la casa, arredo da giardino, camini e stufe, piscine, casa sana, domotica e bioedilizia e molto ancora. A completare l’offerta l’area Salute e Benessere per il benessere di mente e corpo (profumazioni, oli essenziali, trattamenti, terapie olistiche e altro ancora). Home non è solo esposizione ma anche emozione e intrattenimento: confermata l’area Dance Studios dove si alterneranno eventi legati a casa&arredamento ed esibizioni di danza. Ingresso e parcheggio gratuiti. Venerdi - 29/3/2019 dalle ore 17:00 alle ore 23:00 Sabato - 30/3/2019 dalle ore 14:00 alle ore 24:00 Domenica - 31/3/2019 dalle ore 11:00 alle ore 21:00

Pavia Games Weekend

La prima fiera del gioco e del fumetto di Pavia. La fiera promuove eventi e manifestazioni legati soprattutto al gioco e al videogioco autoprodotto, una vera e propria forma di artigianato digitale. Al Palazzo delle Esposizioni di Piazzale Europa a Pavia 23/24 marzo 2019. Gaming Area con realtà virtuale, giochi di ultima generazione, tornei e competizioni per tutti gli appassionati di videogames! Decine di postazioni con i migliori videogiochi vintage! Area Autoproduzione è da oltre vent’anni punto di riferimento fondamentale per gli autori indipendenti di giochi da tavolo italiani. Coordinatore e ideatore di questa realtà è Angelo Pelizza Presidente dell'Associazione Culturale per lo Sviluppo del Territorio. Un grande spazio libero e apertamente fruibile per provare dal vivo i migliori giochi da tavolo presenti in fiera!

Next Vintage Belgioioso

Dal 5 al 8 di Aprile 2019 vi aspetta un viaggio nel tempo nei saloni del Castello di Belgioiso, a soli 10 km da Pavia, attraverso capi e oggetti che rappresentano la storia del costume della moda. Una passeggiata inusuale ma sempre molto divertente durante la quale la nostra fantasia sarà solleticata più volte con ricordi, deja’ vu di emozioni e nostalgia che si trasformano in un invito imperdibile ad acquistare divertendosi.

I grandi misteri della Fisica al Collegio Borromeo di Pavia

Catalina Curceanu – primo ricercatore dei Laboratori nazionali di Frascati dell’istituto nazionale di Fisica nucleare - sarà al Collegio Borromeo per una conferenza sul tema “I sette più grandi misteri della Fisica moderna, dalla scomparsa dell’antimateria agli universi paralleli”. «Sono tanti i misteri, dalla scomparsa dell’antimateria dell’Universo all’energia e alla materia oscura, dalle onde gravitazionali alle oscillazioni dei neutrini. E non dimentichiamo che prima o poi dovremo rispondere alla domanda: siamo soli nell’Universo?» spiega la scienziata

Mercato Pavese dell’Antiquariato

Il mercato dell’antiquariato, organizzato dall'Associazione Commercianti della Provincia di Pavia con il Patrocinio dell'Amministrazione Comunale di Pavia, si svolge in Viale XI Febbraio e conta diversi spazi espositivi. La qualità delle merci è stata elevata al punto che in ogni manifestazione si registrano migliaia di presenze, attestandosi tra le migliori manifestazioni di antiquariato del nord Italia. Le merceologie trattate: grande selezioni di mobili antichi di area lombarda e piemontese con qualche espositore che propone arredamenti provenienti dalla Francia e dall'Inghilterra, molti stand con oggettistica di qualità, argenteria, ceramiche, porcellane, cornici e dipinti europei, alcuni operatori propongono bigiotteria e gioielleria americana e francese d'epoca. E poi ancora il modernariato, il collezionismo in tutti i settori, l'antiquariato etnico e l'archeologia medio orientale, con operatori qualificati.

Colori e Sapori del Mercatino Italiano

A corollario del mercatino dell'antiquariato e per accontentare tutti i gusti, l'Associazione Commercianti della Provincia di Pavia organizza un piccolo mercato in Viale Matteotti con prodotti alimentari tipici. Sulle bancarelle si potranno trovare prodotti tipici selezionati delle varie regioni del nord Italia con alcuni banchetti provenienti dalla Lucania, dalla Sicilia, dalla Calabria e dall'Umbria. Salumi di ogni tipo, formaggi di selezioni particolari e raffinate, dolciumi, vini, pane particolare e miele. Cornice naturale di questi eventi è il Castello Visconteo, quasi da far rivivere i fasti del XIII secolo del parco del Ducato di Milano.

Mostra Mercato di Minerali e Fossili

L’Associazione Mineralogica e Paleontologica Pavese è nata nel luglio del 2015 con lo scopo di riunire tutti gli appassionati, i neofiti, collezionisti o semplici curiosi di minerali e fossili. Abbiamo organizzato diverse conferenze, aperte al pubblico e quest’anno un vero e proprio corso di mineralogia in cui si parte dalle basi spiegando che cosa è un minerale, fino all’importanza dell’oro nella storia o la legislazione dei fossili. In alcune delle nostre serate ci riuniamo per parlare dei nostri pezzi e per fotografarli, scambiandoci consigli e rafforzando l’unione tra i soci. Grazie alla nostra squadra, anche quest’anno siamo lieti di annunciare Mineralpavia: la 4^ edizione della Mostra Mercato di Minerali e Fossili che si terrà domenica 31 marzo presso il Centro Polifunzionale del Comune di San Genesio, l’ingresso è libero e l’orario di apertura sarà dalle 9 di mattina alle ore 17.30. Saranno presenti una sessantina di espositori provenienti dal nord Italia e si potranno trovare diversi tipi di minerali: dal più comune, come quarzo, smeraldo o oro, ametista, al più raro, come vanadinite e cianite. La nostra fiera si chiama Mineralpavia e questo perché non ci sono eventi simili in tutta la provincia e vuole essere il punto d’incontro di collezionisti e appassionati di minerali e fossili per acquistare o scambiare i propri pezzi con venditori specializzati. A questo evento è affiancata una interessante mostra fotografica. Vi aspettiamo