SCRIVICI

guida ufficiale della Provincia di Pavia

La via degli Abati

La Via degli Abati attraversa l'Appennino Tosco-Emiliano nelle Province di Piacenza, Parma, Massa Carrara nei territori dei Comuni di: Bobbio - Coli - Farini - Bardi - Borgotaro - Pontremoli.

Il tracciato lungo circa 125 km., molto più impegnativo della più nota Via Francigena, si snoda per sentieri, mulattiere, carrarecce attraversando valli e crinali per un dislivello complessivo di oltre 5000 metri.

I tratti su strade asfaltate sono la minima parte e solo nei pressi dei centri più importanti.

La Via degli Abati è un cammino attraverso i monti, utilizzato fin dal VII secolo, soprattutto da chi viaggiava a piedi, quale tragitto più breve da Pavia a Lucca e verso Roma. L’itinerario, utilizzato già dai sovrani longobardi prima della conquista della Cisa, controllata dai bizantini, toccava anche l’abbazia di Bobbio, dove i pellegrini diretti a Roma e provenienti dalla Francia e dalle Isole Britanniche passavano a venerare le spoglie di San Colombano, grande abate irlandese e padre, con San Benedetto, del monachesimo europeo. Per questo, già in età longobarda, lungo il percorso, oltreché a Pavia ed a Lucca, sorgevano “hospitales” di San Colombano. Il tragitto era parimenti seguito dagli abati di Bobbio per andare a Roma presso il pontefice, da cui l’abbazia direttamente dipendeva.

La via parte da Pavia e attraversa Canevino, Pometo e Caminata, sale verso Bobbio, per proseguire verso Bardi, attraversare Borgo Val di Taro e scendere a Pontremoli, dopo aver percorso circa 192 km.

Informazioni percorso

Partenza TappaArrivo TappaDistanzaDislivelloDislivelloOre  
  Km+ metri- metriCammino  
BobbioColi6,2005491932,00  
ColiNicelli13,7008434124,00  
NicelliGroppallo14,1006137304,00  
GroppalloBardi21,0004978385,00  
BardiBarigazzi11,0006124883,00  
BarigazziSan Pietro17,7009159596,00  
San PietroBorgotaro 5,0001003561,30  
Borgotaro Pontremoli30,900130515018,00  
Totali 119,6005434547733,00  
        
La tabella suesposta indica le località dove è possibile alloggiare. Il percorso pertanto dovrà essere articolato in funzione delle capacità di cammino di ognuno, considerando distanza dislivello e ore di cammino.